Il ritorno della carta da parati

Pubblicato il 23 Ottobre 2017 in Idee e Soluzioni, Lifestyle e Tendenze

Il restyling di un importante elemento di decorazione

Quando pensiamo alla carta da parati ci immaginiamo scenari tristi e polverosi, dove campeggiano fantasie di dubbio gusto: ma gli anni passano, le mode cambiano e anche la carta da parati ha assunto nuove facce e colori, rientrando prepotentemente di scena nel design d’interni. Motivi geometrici, pattern anni ’60 e ’70, textures materiche, fantasie floreali e prospettive illusorie sono diventati eleganti e moderni. La nuova carta da parati si adatta ai diversi stili di arredamento, da quello etnico al minimale, passando per l’industrial style, permettendo di cambiare l’intero aspetto della stanza, camuffando dettagli architettonici, o enfatizzando elementi di arredo e design. Un consiglio in più: da provarla come schienale per librerie e mobili a giorno oppure, con una finitura di resina protettiva, per gli schienali da cucina. Vieni a trovarci per scoprire tutti i campionari! foto: http://www.elitis.fr e http://www.creativespace.it/